Un fine settimana complicato per Bulega

Sabato difficile per Nicolò Bulega che dopo una buona qualifica (P4) deve fare i conti con un problema all’anteriore che non gli consente di spingere con fiducia. Quando Gara-1 del WorldSSP viene interrotta a sette giri dalla fine per una bandiera rossa, il pilota italiano si trovava in undicesima posizione.

In Gara-2 Nicolò Bulega ritrova un buon feeling con la Ducati Panigale V2 del team Aruba.it Racing. Il pilota italiano è protagonista di una buona partenza ed ingaggia un bel duello con Caricasulo (Ducati) e Baldassarri (Yamaha) nei primi giri. Da metà gara il suo passo gara non sembra essere sufficientemente incisivo per lottare per il podio ma Bulega stringe i denti e le cadute dei due italiani gli consentono di celebrare un prezioso terzo posto al parco chiuso con il suo team.

Nicolò Bulega (Aruba.it Racing WSSP #11)
“E’ stato un weekend piuttosto difficile. Abbiamo fatto molta fatica e dobbiamo capire il perché. La concorrenza sembrava avere un altro passo e vorrei fare i complimenti a Caricasulo perché è andato molto forte e avrebbe meritato di prendere dei punti. Ho provato a staccarmi subito dal gruppo spingendo nei primi giri ed è stata una strategia giusta. Alla fine sono stato fortunato ma comunque ho avuto il merito di farmi trovare pronto per sfruttare l’occasione. Voglio ringraziare il team che come sempre ha fatto un gran lavoro”